MANUALE TAROCCHI

SCOPRI LA VERITÀ

MANUALE TAROCCHI

Guarda manuale tarocchi istruzioni, guarda il significato magico della cartomanzia! Guarda le nostre Cartomanti Sensitive online che attingono dalla conoscenza mistica archetipica degli arcani maggiori e minori dei tarocchi online. 

La divinazione dei tarocchi online ha risposte sulla vita, l’amore, la carriera, la salute e la felicità. Cerchi la verità? Cosa ti verrà rivelato … ?

Esplora altre letture delle carte del manuale tarocchi

Una lettura di cartomanzia  sfoglia le carte antiche; scruta nella tua psiche e svela i misteri al suo interno. 

Le nostre cartomanti rendono fortuna, significati divini e predizioni offrendoti informazioni sui misteri della vita e le indagini quotidiane sul lavoro, le relazioni e la sorgente psicologica. 

Ogni lettura di Cartomanzia è una lente per comprendere il significato di una carta evidenziando aspetti come simbolismo, storia e allegorie. La tua lettura della cartomanzia amore ti attende …


Lettura manuale Tarocchi con i nostri cartomanti

Una lettura del manuale tarocchi online sfoglia le carte antiche

Le letture di cartomanzia  tarocchi  sono una potente forma di divinazione che utilizza un antico mazzo di carte per aiutarti a trovare le risposte alle tue domande più importanti sull’amore, le relazioni, la carriera, le finanze e altro ancora. 

I sensitivi e gli indovini usano le carte dei Tarocchi da centinaia di anni e ti daranno una lettura accurata personalizzata in base alle carte che scegli e all’ordine in cui le scegli. 

Ogni carta del manuale tarocchi ha un significato diverso a seconda della sua posizione, quindi otterrai una prospettiva unica e dettagliata sulla tua situazione attuale. 

Quando sei pronto per iniziare a leggere i tarocchi , premi sul tasto sopra e chiamaci.

I sensitivi e gli indovini usano le carte da centinaia di anni e ti daranno una lettura accurata personalizzata in base alle carte che scegli e all’ordine in cui le scegli le carte. 

Ogni carta del manuale tarocchi ha un significato diverso a seconda della sua posizione, quindi otterrai una prospettiva unica e dettagliata sulla tua situazione attuale. Quando sei pronto per iniziare a leggere i tuoi tarocchi online , chiamaci.


Le origini dei Tarocchi?

Le origini dei Tarocchi ?

La parola tarocchi del manuale tarocchi deriva dalla parola italiana, che non ha un’etimologia nota. Ci sono molte teorie sulla sua origine. 

Potrebbe essere derivato dal nome di un fiume italiano, il Taro. O forse è di origine araba, poiché le carte da gioco hanno avuto origine in Medio Oriente, diventando comuni in Europa nell’anno 1377 d.C.

Gli occultisti del XVIII secolo affermavano che il nome Tarocchi del manuale tarocchi provenisse dalla congiunzione di due parole egiziane che significano “strada reale”, che indicava che erano la via della saggezza.

Carte da Gioco origine dei manuale Tarocchi

Le carte da gioco utilizzate per la cartomanzia del manuale tarocchi, importate in Europa dall’Egitto, consistevano in quattro semi simili a quelli che vediamo ancora oggi nei mazzi di carte: coppe, spade, bacchette (o bastoni) e monete. 

Nel 1227 EV, il significato simbolico del manuale tarocchi veniva attribuito a certe carte, alcune delle quali iniziarono ad assumere nomi come “Il Sole” e “La Luna”, ecc.

Questo attaccamento del simbolismo del manuale tarocchi alle carte annunciava lo sviluppo dei trionfi. 

Gli occultisti del manuale tarocchi suggeriscono che questa evoluzione dei tarocchi manuale coincida così strettamente con l’ascesa sia della Kabbalah che dell’Inquisizione che il simbolismo trincerato nelle carte in cartomanzia è davvero i resti nascosti dell’Europa pagana che lotta per sopravvivere.


Il manuale Tarocchi e la loro evoluzione

I moderni mazzi di tarocchi del manuale tarocchi, come li conosciamo, sono apparsi in Italia nel XV secolo come serie di opere d’arte riccamente dipinte utilizzate per giocare a giochi di carte. 

I mazzi di carte del manuale tarocchi consistevano in un numero variabile di carte e non erano stati creati specificamente per la divinazione della cartomanzia. 

Le prime di queste carte del manuale tarocchi, di solito create per le famiglie nobili per celebrare occasioni speciali, erano conosciute in Italia come trionfi (“trionfi” o più tardi, “trionfi”). Questi giochi di trucco divennero più tardi noti con diversi nomi, tra cui, Taroc / k, Tarau . 

Alcune persone lo scrivono anche come tarrot, taro o tarro, ma queste ortografie sono molto rare.

Alcuni dei primi mazzi di carte del manuale tarocchi con carte ancora esistenti furono dipinti per la famiglia Visconti nel XV secolo; i resti di tre diversi mazzi esistono ancora in vari luoghi del mondo.

Alcuni dei primi mazzi di carte del manuale tarocchi con carte ancora esistenti furono dipinti per la famiglia Visconti nel XV secolo; i resti di tre diversi mazzi esistono ancora in vari luoghi del mondo.

È difficile conoscere quando le carte del manuale tarocchi da gioco iniziarono ad essere usate per la divinazione, anche se già nel XV secolo venivano aggiunte carte illustrate aggiuntive (trionfi) ai mazzi di carte da gioco. 

Queste carte del manuale tarocchi raffiguravano immagini di dei, eroi o motivi per esprimere ideali filosofici, sociali, astronomici o di altro tipo. 

La prima menzione conosciuta della pratica della cartomanzia amore in stile tarocco appare nella letteratura nel XVI secolo. Nel XVIII secolo, semplici metodi di divinazione che utilizzavano le carte apparvero in diversi manoscritti.


La diffusione del manuale Tarocchi di Marsiglia

Poiché la maggior parte dei primi mazzi di carte di cartomanzia erano dipinti a mano, non furono creati in gran numero. 

La produzione in serie di carte fu resa possibile solo nel 1440 CE con l’invenzione della macchina da stampa. Di questi primi mazzi stampati del manuale tarocchi , il più comune è il Tarocco francese di Marsiglia, che è ancora disponibile oggi.


manuale Tarocchi tra XVIII e XIX secolo

Fu solo nel XVIII e XIX secolo che il tarocco fu ripreso con tutto il cuore dalle società occulte ed esoteriche per l’uso nella divinazione. 

Un ecclesiastico svizzero di nome Antoine Court de Gébelin scrisse un manuale tarocchi trattato chiamato Le Monde Primitif (Il mondo primitivo) che collegava le immagini nei mazzi di Marsiglia ai misteri di Iside e Thoth, collegando così per sempre i due. (Aleister Crowley lo riprenderà in seguito nella creazione del suo mazzo Thoth.)

De Gébelin fece molte affermazioni riguardo alla connessione tra i trionfi  e l’Egitto; questi furono successivamente smascherati dagli egittologi.

Il primo Cartomante della storia conosciuto

Nel 1785 d.C., l’occultista francese Eteilla (Jean-Baptiste Alliette) divenne il primo indovino professionista. Ha reso popolare l’uso dei delle carte come strumento divinatorio a un vasto pubblico ed è stato il primo a sviluppare

e pubblicare una serie di corrispondenze, collegando le carte all’astrologia, i quattro elementi classici (terra, fuoco, acqua, aria) e i quattro umori (bile nera, bile gialla, sangue e catarro). Queste corrispondenze sono ancora utili oggi.

I mazzi di carte moderni di cartomanzia contengono 78 carte, suddivise in due sezioni, Arcani Maggiori e Arcani Minori (termini moderni, usati solo in relazione alle carte usate per scopi divinatori). 

I 56 Arcani Minori del manuale tarocchi, o semi, sono suddivisi in quattro semi di quattordici carte ciascuno. Queste carte sono numerate da uno (Asso) a dieci, e ci sono quattro “carte corte”, simili a un normale mazzo di gioco, solo con una figura aggiuntiva. 

I 22 Arcani Maggiori del manuale tarocchi, o trionfi, sono numerati da 0 a 21, anche se alcune persone escludono il Matto (0), considerando questa carta fuori dal mazzo, una sorta di “jolly”, un po’ ‘come il suo discendente, il Jolly.

Jung e la divinazione e la stesura del manuale tarocchi

Nel tempo, molti grandi pensatori hanno ampliato la comprensione più profonda delle carte dei Tarocchi e dell cartomanzia. 

Carl Jung ha collegato la simbologia dei trionfi agli archetipi del manuale tarocchi, concludendo che i tarocchi potrebbero svolgere un ruolo importante nella psicoanalisi. 

Il viaggio dell’eroe discusso da Joseph Campbell ha gettato le basi per il viaggio del matto, che salta incautamente da una scogliera solo per chiudere il cerchio nella posizione di mago. 

I simboli archetipici della cartomanzia in ogni carta raccontano una storia, e quindi inducono il lettore a capire quali influenze stanno apparendo nella vita del richiedente.

I simboli archetipici da soli non spiegano tutto, tuttavia, come funzionano le carte; anche Jung non poteva spiegarlo. 

È il potere del lettore, che usa la sua mente intuitiva per mettere in relazione il modello di simboli espresso nella particolare disposizione, che ci permette di portare chiarezza nelle nostre vite mentre cerchiamo di svelare i nostri misteri.

La storia della cartomanzia è ricca e potente, e queste carte mistiche ci danno l’opportunità di sbirciare nel nostro passato, presente e futuro, influenzando il nostro viaggio da Matto ad adepto.

Come iniziare una lettura per sè? utilizzando il nostro manuale tarocchi ?

Per prima cosa avrai bisogno di un mazzo di carte del manuale tarocchi. Il mazzo più popolare e conosciuto è il Rider-Waite , disegnato dall’illustratrice Pamela Colman Smith e pubblicato nel 1910.

Queste carte del manuale tarocchi sono famose per le loro immagini semplici, il loro schema di colori semplice (con molto giallo, azzurro e grigio) e il loro simbolismo. 

Molte persone consigliano il mazzo Rider-Waite di cartomanzia per i principianti, poiché i significati delle carte sono così spesso intuitivi e, quando non lo sono, esistono molte guide all’interpretazione nei libri.

Molti mazzi, incluso il Rider-Waite, sono dotati di un piccolo foglio di carta che definisce ciascuna delle interpretazioni più comuni della carta.

Sebbene sia il mazzo più conosciuto, il Rider-Waiteè tutt’altro che l’unica opzione per i lettori principianti. Il mazzo Wild Unknown è particolarmente carino, però – giusto avvertimento – un po ‘meno intuitivo per i nuovi arrivati. 

Il mazzo Morgan Greer è un po ‘come il Rider-Waite con gli “steroidi”: i simboli sono simili, ma le facce sono più grandi e più audaci ei colori più vividi e vari. 

Ci sono mazzi di carte moderni e diversi e mazzi a tema Il Trono di Spade. La cosa più importante è scegliere un mazzo con immagini che ti interessano, con simbolismo che puoi interpretare. 

Sei tu che li utilizzerai, quindi devono adattarsi alla tua personalità e al tuo stile.

Cosa significano i diversi tipi di carte dei manuale tarocchi?

Sebbene il design vari notevolmente, tutti i mazzi di carte del manuale tarocchi sono uniformi in un paio di modi. Ciascuno comprende 78 carte divise in due gruppi: gli arcani maggiori e minori. 

Gli arcani maggiori del manuale tarocchi sono le 22 carte vincenti del mazzo e, se estratti durante una lettura, si riferiscono tipicamente a influenze e rivelazioni più importanti. 

Queste carte nella cartomanzia non hanno semi e invece stanno da sole, rappresentando eventi significativi della vita e / o figure nella vita di una persona.

Gli arcani minori del manuale tarocchi, al contrario, si riferiscono a questioni e influenze più quotidiane. Queste 56 carte sono divise in quattro semi: bastoni, spade, pentacoli e coppe. 

(Di tanto in tanto, i mazzi di carte impiegheranno altri termini, come “monete”, per pentacoli, ma queste sono sostituzioni dirette per le quattro categorie originali.)

Ogni seme dei tarocchi rappresenta un diverso aspetto della vita. Tipicamente, i bastoni simboleggiano creatività e passione, le spade simboleggiano l’intelletto, i pentacoli simboleggiano lavoro e denaro e le tazze simboleggiano l’emozione. 

Ci sono anche altri raggruppamenti qui; ogni seme della cartomanzia è anche allineato con un raggruppamento di segni astrologici, in modo tale che bastoni = fuoco, spade = aria, pentacoli = Terra e tazze = acqua.

Questi significati possono entrare in gioco laddove le carte rappresentano le persone ei loro segni zodiacali in astrologia, ma dal momento che siete principianti, i significati da cui attingerai più spesso sono le definizioni funzionali. 

Ad esempio, una “tirata” del manuale tarocchi di tre carte che include tre carte pentacolo suggerisce fortemente un problema che ha a che fare con il denaro. 

Come preparo il mazzo di carte con il nostro manuale di tarocchi ?

Gran parte di questo dipende dal proprietario del mazzo delle carte del manuale tarocchi  e da ciò che ritiene giusto per loro, ma ci sono alcune pratiche comuni alla maggior parte delle letture di cartomanzia. 

Se stai leggendo carte della cartomanzia per un’altra persona, ti consigliamo di chiedere loro di farti una domanda o suggerire ciò di cui sono curiosi, e tieni a mente quella domanda mentre mescoli il mazzo – noto anche come “ripulire” il mazzo da richieste e letture precedenti. 

(Gli esempi potrebbero includere: ” Quando troverò l’amore ?” “Sono sulla strada giusta per la carriera ?” “Come posso porre fine al blocco dello scrittore ?”)

Potresti quindi chiedere alla persona per cui stai leggendo dal manuale tarocchi (chiamata anche “l’interrogante”) di tagliare il mazzo, concentrandoti di nuovo sulla sua domanda. 

Ci piace questa variazione perché consente al richiedente di sentirsi connesso con il mazzo stesso, ma alcuni lettori taglieranno il mazzo delle carte del manuale tarocchi per il richiedente. 

Ad ogni modo, tirerai tutte le carte di cui hai bisogno per la tua lettura di cartomanzia del manuale tarocchi, mettendole tra te e il richiedente – o semplicemente di fronte a te, se stai leggendo per te stessa.

Come leggere la cartomanzia con il manuale tarocchi?

Se ti sei ritrovato a chiederti cos’è una tirata di tre carte”, questa è la sezione che fa per te. Ci sono molti modi per leggere le carte dei tarocchi del manuale tarocchi e spesso le indicazioni fornite con le tue carte includeranno le immagini delle letture più popolari. 

Queste includono la semplice lettura di cartomanzia di tre carte del manuale tarocchi, la croce celtica e una tirata di sette giorni, ma imparerai presto che c’è una tirata di carte per ogni situazione e puoi sempre inventare anche il tuo.

Una tirata di tre carte della cartomanzia fa in modo che il lettore tolga tre carte dal mazzo di carte dopo che sono state mescolate e dimezzate dal richiedente (ne parleremo tra poco). 

Di solito, la prima carta in cartomanzia del manuale tarocchi rappresenta il passato, il secondo rappresenta il presente e il terzo rappresenta il futuro. 

Il modo in cui queste linee temporali vengono interpretate dipende dalla lettura e dalla domanda posta: “futuro” potrebbe significare domani o potrebbe significare 6/9 mesi da adesso.

Un altro uso comune delle carte del manuale tarocchi è una lettura quotidiana delle carte, in cui una singola carta viene estratta dalla cima del mazzo mescolato e usata come promemoria o come guida per la giornata a venire.

Questa può essere una pratica molto utile per chiunque desideri familiarizzare con il mazzo dei tarocchi del manuale tarocchi e il significato delle carte nella cartomanzia.

Ma cosa vuol dire il manuale tarocchi?

È importante considerare il significato individuale di ogni carta, ma è essenziale considerare anche l’atmosfera e il simbolismo nella diffusione nel suo insieme. 

Soprattutto nelle letture più grandi del manuale tarocchi, ci sono tante informazioni da raccogliere dal quadro generale quante sono le sue parti. 

Leggere le carte non ti rende psichico, il che dovrebbe essere un sollievo: va bene porre domande all’argomento sulle carte e fare un esercizio insieme sui modi in cui le carte potrebbero applicarsi alla domanda originale. 

A volte le carte in cartomanzia del manuale tarocchi non corrispondono affatto – il richiedente chiede dei soldi, ma tu prendi due carte di coppe e “gli amanti”. Questo potrebbe suggerire cosa realmente voleva chiederti? Forse della loro vita sentimentale. (Chi non lo fa?)

Ci sono molti modi per leggere le carte del manuale tarocchi, ma tutti richiedono pratica. L’apprendimento di 78 carte distinte richiede tempo, in particolare quando molte di esse hanno più significati possibili. 

Ma più leggi e tocchi le carte del manuale tarocchi, più diventeranno familiari e più facile sarà usarle come strumento per capire meglio te stesso e gli altri.

manuale tarocchi: la croce celtica

La croce celtica del manuale tarocchi è probabilmente, senza dubbio, il layout più comune utilizzato per la lettura di una carta dei Tarocchi. Dieci carte vengono pescate dal mazzo mescolato per formare la Croce Celtica. 

Il significato dei posizionamenti delle carte nella cartomanzia del manuale tarocchi può variare leggermente a seconda della fonte di insegnamento. Di seguito è riportata un’interpretazione dei significati del posizionamento della carta..

  • La prima carta è la carta significante, o in assenza di una carta significante, una carta opzionale viene utilizzata come “punto di partenza” o “focus” della lettura.
  • La seconda carta è incrociata sopra la prima carta. Questo posizionamento della carta, appresenta possibili conflitti o ostacoli per il richiedente.
  • La terza carta del manuale tarocchi viene posizionata direttamente sotto la prima carta. Questo posizionamento della carta rappresenta generalmente un passato remoto o tratti ereditati dal richiedente.
  • La quarta carta del manuale tarocchi viene posizionata a sinistra della prima carta. Questo posizionamento della carta rappresenta le influenze recenti che stanno attualmente influenzando la vita o la situazione del richiedente.
  • La quinta carta viene posizionata secondo lo schema sopra la prima carta. 
  • Questo posizionamento della carta in cartomanzia del manuale tarocchi indica le influenze che potrebbero verificarsi nel prossimo futuro che possono o meno influenzare la vita o la situazione del richiedente.
  • La sesta carta del manuale tarocchi viene posizionata a destra della prima carta. Questa posizione della carta rappresenta il fato o il destino. Questa è una posizione del manuale tarocchi ostinata o un’influenza karmica che emergerà nei prossimi giorni, settimane o mesi, non molto spazio di manovra.
  • La settima carta del manuale tarocchi eguendo sempre lo schema è la carta in basso posta in una fila verticale di 4 carte lungo il lato destro delle carte precedenti disposte. Questo posizionamento della carta rappresenta lo stato mentale e le emozioni del richiedente in questa situazione: equilibrato, irregolare, stoico, ansioso o qualsiasi altra cosa.
  • L’ottava carta viene posizionata sopra la settima carta. Questo posizionamento della carta del manuale tarocchi è rappresentativo di influenze esterne tipicamente opinioni di familiari, vicini, colleghi di lavoro, ecc.
  • la nona carta viene posizionata sopra l’ottava carta del manuale tarocchi. Questo posizionamento della carta rappresenta le speranze o le paure del richiedente.
  • la decima carta viene posizionata sopra la nona carta. Questo posizionamento della carta rappresenta il risultato finale della lettura dei tarocchi del manuale tarocchi. Non ha l’ultima parola in alcun modo; tutte le carte giocano un ruolo nel pieno significato della lettura in cartomanzia specialmente in cartomanzia amore. 
  • Tuttavia, questo posizionamento della carta ha una grande voce in capitolo nei tarocchi. 

Lettura dei tarocchi gitani con il manuale tarocchi

Prima di iniziare questa lettura separa gli arcani maggiori dagli arcani minori. Al richiedente viene consegnato il mazzo di 56 carte arcani minori da mischiare e pescare 20 carte. Le rimanenti carte Arcani Minori non utilizzate vengono messe da parte.

Il nostro cartomante combina quindi le 22 carte degli arcani maggiori con le 20 carte estratte dal richiedente. Questo completa le 42 carte necessarie per la diffusione dei tarocchi  gitani.

Al richiedente vengono quindi fornite queste 42 carte e gli viene chiesto di rimescolare e creare 6 pile di carte con 7 carte in ciascuna pila. Sono posizionati a faccia in giù da destra a sinistra in fila.

Il cartomante prende quindi la prima pila e dispone le sette carte a faccia in su in fila. La seconda pila di carte forma la seconda fila di 7 carte sotto la prima fila. Il cartomante continua a posizionare le pile in file fino a quando non ci sono sei file. La prima riga è in cima alla lettura.

Scegliere la carta del significante con il manuale tarocchi

Tra le 42 carte che sono ora sparse, il cartomante sceglie una carta come carta significante per rappresentare il consultante. 

In genere, per un interrogante maschio, una carta scelta sarebbe Il Matto, Il Mago o L’Imperatore, per un interrogante femminile una carta scelta sarebbe Il Matto, L’Alta Sacerdotessa o L’Imperatrice. 

La carta significante scelta viene posizionata vicino alla riga superiore della lettura. Al richiedente viene quindi consegnato il mazzo degli arcani minori rimanenti da cui viene selezionata una carta per sostituire la posizione vacante.

La cartomante esamina quindi la carta per avere un’idea generale della stesa dei tarocchi. Le carte vengono lette da destra a sinistra iniziando dalla prima riga, continuando verso il basso fino a quando viene letta l’ultima settima carta nell’ultima riga. 

Gli approfondimenti sono raccolti da singoli o carte o in gruppi. I significati del posizionamento delle carte per le sei righe sono indicati di seguito.

  • Riga 1: influenze passate
  • Riga 2: influenze presenti
  • Riga 3: influenze esterne
  • Riga 4: influenze immediate
  • Riga 5: possibilità per il futuro
  • Riga 6: risultati e risultati futuri
  • Le carte: le carte utilizzate nella diffusione dei tarocchi gitani qui raffigurata provengono dal mazzo di carte svizzeri

Chiama Oggi le Nostre Cartomanti Amore!


Numero Diretto consulto di Cartomanzia

Servizio Attivo 24h/24h

0,61 Cent/min da Fisso – 0,95 Cent/min da Cell.
IVA INCLUSA

tarocchi

CHIAMA CON CARTA DI CREDITO
Anche Ricaricabili

Promozione Gennaio
Solo 0,49 Cents al Minuto!

IVA INCLUSA

A Partire Da 5€

€5 = 10 Minuti | €10 = 20 Minuti
€20 = 41 Minuti|  €30 = 61 Minuti
€50 = 102 Minuti  |  €100 = 204 Minuti

tarocchi al telefono

Cartomanzia Amore

Linea dedicata con i migliori Cartomanti

0,97 Cent/min da Fisso – 1,26 €/Min da Cell.
IVA INCLUSA

tarocchi gratis